"Il Cambiamento … Inizia da Noi!"

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una sempre più attenzione verso i coworking anche da parte delle amministrazioni locali. Comuni e Regioni sono impegnate nel lanciare nuove iniziative sul territorio o sostenere le presenze già esistenti.

Spesso si associa il coworking all’idea di uno spazio condiviso in cui le scrivanie costano meno. E’ un’idea decisamente riduttiva. Proprio come avviene nel web, all’interno del co-working si creano reti di persone che possono scambiare informazioni, collaborare e unire le forze in qualsiasi momento. Vivere costantemente a contatto con persone interessanti, che hanno un’attitudine simile alla tua e competenze complementari, aiuta a imparare cose nuove e a rimanere al passo. In questo ecosistema dove risulta naturale sviluppare approcci interdisciplinari nasce AZIENDA+.

Il Coworking crea nuove opportunità di collaborazione e di business; il sistema AZIENDA + viene adottato come metodo di lavoro innovativo e dinamico e NEST2HUB diventa il centro direzionale del primo Polo Professionale creativo per l’Innovazione e la Comunicazione.

Il POWER TEAM AZIENDA+, questo il suo nome, è formato da Professionisti Specializzati che hanno prima superato una valutazione sulla base delle esperienze lavorative regresse (Case History), e successivamente hanno accettato e sottoscritto un Codice Etico per rispettarsi e servire al meglio tutti i clienti.

In questo modo tutte le AZIENDE possono contare su un team sinergico, positivo, coeso, che le aiuta ad Innovare e Comunicare al meglio. Scopo è quello di crescere puntando sul fare ed essere la differenza, ovvero sul diventare UNICI, l’unica strategia vincente in un mercato ad altissimo tasso di contrazione come quello attuale.

A causa della Velocissima trasformazione digitale, oggi è più importante che mai puntare su aspetti che fino a ieri erano impensabili, ma che oggi possono portare molto valore utile in più ai nostri prodotti ed aumentare in modo considerevole le nostre possibilità di business.

Noi di AZIENDA+ abbiamo una Vision in Comune e lavoriamo prima nell’Azienda, nelle Relazioni, nel Contatto, nella Realtà, e solo poi … nel web … amplificando, analizzando, nel rispetto della vera essenza del web.

“In AZIENDA+ tutto è REAL & web … Il Web senza il Reale NON Esiste” …

AZIENDA+ nasce dall’incontro di Gabriele Mazzanti dello Studio di Consulenza gm3con di Cascina (PI), ed i mentors del  Co-working NEST2HUB (accreditato da Regione Toscana come Start Up House e Acceleratore d’impresa) Paola Gabriele e Cesare Di Cesare.

Alle ore 19 del 10 di Aprile 2019, il Coworking NEST2HUB in Via di Sterpulino, 11 – zona Ospedaletto (PI), di fianco alla METRO, presenta il PRIMO POWER TEAM AZIENDA+.

  • Coworking, Factory
  • Commenti disabilitati su Professionisti e Freelance: innovazione e coworking, accesso ai voucher
"Professionisti e Freelance: innovazione e coworking, accesso ai voucher"

Anche quest’anno dal 1 al 31 luglio per i Coworker (o aspiranti Coworker) sarà possibile presentare la domanda per ottenere i Voucher messi a disposizione dalla Regione Toscana nell’ambito di GiovaniSì. L’obiettivo è promuovere la creazione di percorsi imprenditoriali e incentivare il coworking come stile lavorativo innovativo e “smart”, che nella condivisione di un ambiente di lavoro stimola e favorisce un’attività di auto imprenditorialità, in particolare da parte dei giovani coworker.

L’avviso finanzia voucher individuali a supporto dell’autoimprenditorialità e del lavoro autonomo attraverso l’accesso agli spazi di coworking accreditati. Il bando, finanziato con risorse Por Fse 2014/2020, è attivo a scadenze. La prima finestra per la presentazione delle domande è dal 1 al 31 luglio 2018

I requisiti dei coworker per fare domanda

Le principali novità consistono in un bando con più finestre per presentare al domanda a partire dal luglio 2018 fino a dicembre 2020.  Inoltre vi è anche il possesso della partita Iva da non più di 12 mesi da parte del libero professionista che partecipa e l’apertura di questo al target over 40 per l’assegnazione dei voucher. I fondi a disposizione ammontano a 400mila euro.

Possono richiedere il voucher i liberi professionisti in possesso dei seguenti requisiti:

  1. essere titolare di partita IVA da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda;
  2. essere residente e/o domiciliato in Toscana;
  3. appartenere ad una delle seguenti tipologie:
    1. soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;
    2. soggetti iscritti ad associazioni di cui alla Legge 4/2013 e/o alla Legge Regionale n. 73/2008;
    3. soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS.

Saranno favoriti i giovani (potenziali) coworker toscani con una specifica graduatoria dedicata agli under 40 (non compiuti) al momento della presentazione della domanda a cui saranno specificatamente destinati 200.987 euro.

Cosa finanzia il bando
I voucher finanziano il costo di affitto dello spazio di coworking accreditato (consulta l’elenco georeferenziato degli spazi toscani accreditati). L’importo massimo del voucher è pari a 3.500 euro con cui è possibile finanziare:

  1. fino a massimo 3.000 euro le spese di affitto della postazione di coworking, per la durata minima di 6 mesi e massima di 12 mesi;
  2. fino a massimo 500 euro le spese di viaggio, vitto e alloggio, qualora sia prevista una collaborazione presso uno spazio di coworking all’estero nei paesi della UE o in un’altra regione italiana da effettuarsi all’interno della durata del contratto di affitto.

L’utilizzo dello spazio di coworking deve avere una durata minima di 6 mesi e massima di 12, periodo nel quale il coworker svolgerà il proprio percorso imprenditoriale.

Come aderire: modalità e tempistiche
La domanda deve essere trasmessa tramite l’applicazione “Presentazione Formulario on line per interventi individuali” accedendo a questo link. L’accesso al sistema on line può avvenire tramite:

  1. il sistema SPID (Sistema Pubblico di identità digitale)
  2. la propria carta nazionale dei servizi (CNS) abilitata (tesserino sanitario abilitato o certificato digitale rilasciato da una certification authority riconosciuta). E’ necessario un lettore smart card.

Una volta eseguita la compilazione del formulario è necessario allegare (in formato zip), tramite lo stesso sistema online, i documenti indicati all’articolo 8 dell’avviso debitamente compilati, firmati e scansionati in formato pdf.

Le domande di finanziamento possono essere presentate nelle seguenti finestre temporali:

2018:
1-31 luglio
1-31 dicembre
2019:
1-30 aprile
1-31 dicembre
2020:
1-30 aprile
1-31 dicembre

Se hai bisogno di aiuto per presentare la tua domanda, scrivici indicando nome e cognome e una bozza del tuo progetto da candidare avrai il nostro responsabile a tua disposizione (Paola: pgabriele@nest2hub.com)
Alla pagina dedicata del sito GiovaniSi trovi altri materiali indispensabili per candidarti.

Progetto CAMPUS INNOVAZIONE – EDIZIONE FREELANCER
Chi fosse interessato può scegliere di partecipare all’ Edizione Freelance di Campus innovazione: il nuovo percorso di formazione e mentoring finalizzato a sviluppare nuovi prodotti tecnologici in collaborazione con aziende partner.

Scroll to top