Coworking: 10 buone ragioni, più una, per sceglierlo

23 ottobre 2017
  • Coworking
  • Commenti disabilitati su Coworking: 10 buone ragioni, più una, per sceglierlo

Siamo mammiferi e pertanto animali sociali. Lavorare in gruppo o semplicemente non da soli può portare grandi benefici, sia dal punto di vista professionale, sia da quello umano.

Nest2Hub è nato perché crediamo fermamente che two is megl’ che one. Siamo una comunità di persone che condividono la stessa visione del lavoro e della società e ci impegniamo a promuovere il fare rete e l’innovazione sociale.

Coworking può essere tradotto con co-lavoro e abbraccia il concetto del fare insieme che diventa il fulcro del nostro articolo di oggi. Lavorare in coworking significa svolgere autonomamente la propria professione, con committenti e scadenze a sé stanti, ma facendolo insieme ad altri nelle stesse condizioni. Da questa compresenza fisica si ha tutta una serie di ricadute positive: la condivisione della conoscenza, la crescita e lo sviluppo delle relazioni sociali, lo scambio di progetti, opinioni e idee, che confluiscono tutte a creare un terreno fertile per far nascere nuove opportunità.

La co-attività diventa quindi una valore aggiunto notevole per la nostra situazione lavorativa e umana, ma vediamo nel dettaglio le 10 buone ragioni per scegliere di lavorare in un coworking.

  1. Confronto fra professionisti

Lavorare in una spazio coworking ci dà la possibilità di incontrare persone che fanno il nostro stesso lavoro con cui parlare dell’ultima release di un software come dell’ultimo decreto legge uscito sulla Gazzetta Ufficiale, di aggiornamenti professionali, di contratti e delle immancabili tasse!

  1. Condivisione di esperienze

Come molto spesso accade anche in altri aspetti della vita, nel mondo dei liberi professionisti raccontarsi e vedere le cose da un’altra prospettiva è molto utile per la crescita personale e professionale.

  1. Incontro di professionalità complementari

In un coworking possiamo sì incontrare persone che fanno il nostro stesso lavoro, ma anche professionisti dello stesso settore con specificità differenti. Questa possibilità risulta particolarmente feconda anche per un altro motivo, vediamolo sotto.

  1. Opportunità di collaborazioni

Un ambiente dinamico e ricco di professionalità differenti può favorire le condizioni per nuovi progetti, idee, collaborazione fra professionisti o si possono condividere contatti preziosi senza rischiare di farsi le scarpe l’un l’altro.

  1. Incubatore di start up

A cascata dal punto quattro: dalle idee e dalle collaborazioni possono nascere progetti solidi su cui investire e crescere. Facebook, Tesla, PayPal, la storia ci insegna che le buone idee non nascono grandi, lo diventano partendo da un embrione in cui in pochi hanno creduto e investito.

  1. Scambio

Tutto quello che avviene all’interno del coworking non altro che uno scambio di: idee, informazioni, opinioni, pareri, punti di vista, contatti, consigli, strumenti, conoscenze, ricette, rubriche, tool ecc. Non è obbligatorio e tutto avviene nell’assoluto rispetto dei tempi, degli spazi e del silenzio necessario.

  1. Ispirazione

Lavorare in un ambiente stimolante aiuterà la nostra produttività e concentrazione a beneficio del nostro lavoro e della nostra soddisfazione professionale. Sia mai che quell’idea che tenete in serbo da un po’ non veda finalmente la luce!

  1. La community

A Nest2Hub, come in altri spazi di coworking a Pisa e in moltre altre città, troverai una squadra di professionisti a supporto delle tue esigenze organizzative che faciliteranno lo scambio e il confronto tra coworker.

  1. Utenze

Un aspetto più tangibile: se non puoi permetterti un ufficio, lavorare in un coworking ti permette in un certo modo di averlo comunque risparmiando sulle spese di affitto, bollette e tasse varie. Anche ricevere dei clienti è possibile grazie alle sale meeting e all’area relax.

  1. Uscire di casa

Lavorare da casa alla lunga può essere noioso e monotono al punto di detestare i gli stessi spazi in cui mangiamo e dormiamo. Alternare il lavorare da casa con delle giornate o mezze giornate in un coworking può aiutarci a mantenere più frizzante il nostro rapporto con il lavoro.

  1. Compagnia

Come detto in apertura dell’articolo: siamo animali sociali. Lavorare anche in autonomia, ma in compagnia di altri nella nostra stessa condizione ci permette di godere, anche umanamente, di tutti i vantaggi professionali elencati sopra, ci fa sentire meno soli quando non richiediamo di esserlo e, per ultimo ma non certo per importanza, ci fa sentire parte di qualcosa.

Se ancora nutrite dei dubbi sui molti vantaggi del lavorare in un coworking non ci resta che dirvi “provare per credere” e invitarvi negli spazi di Nest2Hub a Pisa, vi aspettiamo!

Scroll to top